Image
Image
Image
Image

PERCORSO MARATHON LEGEND

Alla competizione FCI nazionale Marathon Legend possono partecipare i tesserati F.C.I. e gli atleti stranieri regolarmente tesserati con la propria federazione nazionale. E' inoltre prevista la partecipazione degli atleti tesserati negli enti di promozione sportiva facenti parte della consulta nazionale.

Nella competizione Marathon Legend vigono le categorie:

- Open Maschile (Elite/Under23)
- Open Donne
- Donne amatori MW1 e MW2
- Master Elite
- Master 1,2,3,4,5,6 e 7/8
 


Non è prevista la partecipazione dei non tesserati. L'organizzazione metterà a disposizione la tessera giornaliera FCI (costo 10,00€) per chi è in possesso delle visita medica agonistica per il ciclismo.

Si ricorda che come previsto dal regolamento FCI nelle prove Marathon nazionali non è ammessa la partecipazione degli atleti Junior e Master Junior

Il tracciato di gara dell’Assietta Legend corre lungo la “strada dell’Assietta” ad oltre 2.000 mt. di quota in un ambiente montano di grande suggestione, ripercorrendo tratti di gara che hanno reso celebri il Tour dell’Assietta e la Mountain Classic, per dare vita ad un percorso di montagna completo, spettacolare, panoramico, duro e divertente.    

Partenza dal Sestriere, località che non ha certo bisogno di presentazioni, con il "giro di lancio" che corre lungo tutta la cittadina più alta d'Europa per poi imboccare il sentiero che sale sino al Monte Alpette (mt. 2305). Dal Monte Alpette si discende sino alla Diga del Chisonetto per proseguire lungo la val Chisone attraverso Sestriere Borgata. In un batter d'occhio si raggiunge Pragelato, e quindi si risale la splendida Val Troncea (sede delle gare di sci nordico di Torino 2006) e il paese di Laval seguendo il sentiero del Mendia per poi discendee sino a Pourrieres (mt. 1418) dopo circa 30 km dalla partenza, dove occorre svoltare per Balboutet. Qui si inizia a salire con decisione, toccando appunto la frazione di Balboutet (mt. 1557) per proseguire sino a Pian dell'Alpe: la strada sterrata in ottime condizioni risale tra pascoli e boschi di conifere raggiungendo la bella conca alpina di Pian dell'Alpe, a quota 1821 mt. Si prosegue per il Colle delle Finestre, per poi svoltare a sinistra verso la nostra “cima Coppi” Cima Ciantiplagna (mt. 2750) e passando attraverso il forte del Gran Serin ci si immette sulla strada dell'Assietta che consente di ammirare lo splendido panorama verso il fondovalle arrivando nell'ultimo tratto che ci separa dal colle dell'Assietta (mt. 2472). Il panorama è austero, a dir poco superbo, e dopo un breve tratto di dura salita si raggiunge la testa dell'Assietta a quota mt. 2567. Da qui inizia la velocissima discesa che ci porta al Col Lauson (mt. 2497) e quindi Col Blegier (mt. 2381) cui segue la breve salita che conduce a Monte Genevris (mt. 2533), quindi la discesa sul Costa Piana, a seguire Col Bourget (mt. 2299) e, alla fine della strada dell'Assietta, si raggiunge il Col Basset (mt. 2424) ultima vetta del percorso da dove si discende verso Sestriere. Dopo circa 2,5 km di discesa si svolta sul sentiero "Gelindo Bordin" (mt. 2226) da percorrere sino in prossimità dell'abitato di Sestriere, dove si discende direttamente all'arrivo di P.zza Fraiteve.

XCM Planimetria.png

Partenza e arrivo a Sestriere per un totale di 85 Km e D+ 2880 mt.

Image
Il GPM Gran Premio della Montagna Specialized è fissato a Cima Ciantiplagna (mt. 2750)
Ristori:  Pian dell'Alpe 
  Colle dell'Assietta 
  Costa Piana  
  Sestriere (arrivo) 
Sbarramenti orari:  Pian dell'Alpe alle ore 12,00

Il tempo massimo è di 6.30 ore dalla prima partenza e la chiusura della linea d’arrivo è prevista entro le ore 15.30. 

Assistenza Tecnica:  trampolini Olimpici di Pragelato
  Pian dell'Alpe
  Costa Piana (raggiungibile senza mezzi motorizzati)