L’IRIDATO LEO PAEZ CALA IL POKER SULL’ASSIETTA LEGEND

Sestriere –  “You are a Legend" è questo lo slogan che accoglie gli iscritti all'Assietta Legend, la competizione MTB più alta d'Europa, ma soprattutto saluta il vincitore, il Campione del Mondo Marathon Hector Leonardo Paez Leon (Team Giant Liv Polimedical).

  

Dunque, pronostici rispettati all’Assietta Legend 2021, gara internazionale di mountain bike con partenza ed arrivo a Sestriere. Al via una buona parte del migliaio di partecipanti per il tempo incerto e le previsioni meteo avverse. Ad imporsi a mani basse è stato il campione del mondo in carica, Leo Paez, del team Giant -Liv Poliedical, che ha percorso gli 85Km (2697 metri D+) della Marathon con il tempo di 3h29’02’’. Il colombiano ha preceduto di 1’02’’ il connazionale Diego Arias Cuervo e di 16’24’’ e Denis Fumarola, terzo al traguardo e primo ciclista italiano, entrambi compagni di squadra di Paez per un podio tutto Giant-Liv Poliedical. Prima donna elité al traguardo della Marathon, Simona Mazzuccotelli (GS Massì Supermercati) con il tempo di 4h58’59’’.  

"L'Assietta Legend è una gara che non delude mai. Ringrazio gli organizzatori - afferma il vincitore - per il loro impegno nel regalare sempre nuove emozioni a noi partecipanti. All'inizio ho collaborato con i miei compagni di squadra, poi lungo la salita del Pian dell'Alpe sino ad arrivare ai 2567 metri del Colle dell'Assietta, ho continuato a forzare il ritmo e sono rimasto solo al comando. Ho affrontato la discesa lungo il sentiero Gelindo Bordin in sicurezza cogliendo il successo finale. Una soddisfazione in più vincere questa gara in maglia iridata. E' stato un proficuo test per i prossimi appuntamenti. Nelle prossime settimane parteciperò alla Dolomiti Super Bike, Cortina e gli altri appuntamenti per arrivare al mondiale".

Soddisfazione anche per Gianni Poncet, sindaco di Sestriere: "La manifestazione si conferma ancora un evento di interesse internazionale e stagione dopo stagione conferma il successo che ne ha accompagnato la crescita. Questa edizione riveste inoltre un significato molto importante, ovvero la ripartenza dopo e durante la pandemia. Noi siamo ripartiti con l'Assietta, ma avremo anche altri grandi avvenimenti ciclistici, motoristici e sportivi in generale. Il successo del campione del mondo, che è alla sua quarta vittoria qui a Sestriere, valorizza questa gara. La speranza è quella di poter tornare a ospitare di nuovo il campionato italiano Marathon. Un ringraziamento particolare agli organizzatori, senza la coloro competenza e capacità Sestriere non avrebbe eventi di questa importanza".

L'Assietta Bike percorso di 58 chilometri e 1750 metri di dislivello, ha visto il successo di Mattia Zunino (Team Bike O'Clock) che ha preceduto Tommaso Boccardo (Team Poirinese) e Pietro Daniello (Ucla 1991). Tra le donne successo di Patrizia Romanello (Torpado Sudtirol MTB) davanti ad Alessia Puletto (Vigor Cycling Team) e Maria Elena Belfiore (Bilkers Team).

Le classifiche della manifestazione sono pubblicate su ENDU.net

Noi ti regaliamo emozioni ❤️ in cambio della tua passione!

 


Print   Email